CONDIZIONI DI CONTRATTO

  1. In base all'uso stabilito da questo contratto, per "biglietto" si intende il presente biglietto per passeggero e il tagliando dei bagagli, di cui formano parte queste condizioni e notifiche; "trasporto" equivale al "trasporto aereo", "vettore" si riferisce a tutti i vettori aerei che trasportano o si impegnano a trasportare il passeggero o il suo bagaglio in base alle condizioni del presente contratto o a fornire qualsiasi altro servizio accessorio a tale trasporto aereo. "Convenzione di Varsavia" rappresenta la Convenzione per l'unificazione di alcune norme relative al trasporto aereo internazionale firmata a Varsavia il 12 ottobre 1929 o tale Convenzione come emendata all'Aia il 28 settembre 1955, a seconda di quale sia applicabile.
  2. Il trasporto qui menzionato è soggetto alle regole ed ai limiti relativi alla responsabilità sanciti dalla Convenzione di Varsavia, a meno che tale trasporto non rappresenti un "trasporto internazionale" come definito da detta Convenzione.
  3. Nella misura in cui non risulti in conflitto con quanto già indicato, il trasporto e gli altri servizi connessi assolti da ciascun vettore sono soggetti a: (I) le disposizioni contenute in questo biglietto, (II) le tariffe applicabili, (III) le condizioni di trasporto del vettore e le relative norme che sono considerate parte di questo contratto (e sono disponibili per l'applicazione presso gli uffici del vettore), eccetto il trasporto fra un luogo negli Stati Uniti o in Canada e qualsiasi luogo esterno a tali Paesi, con le tariffe in vigore in tali Paesi.
  4. Il nome del vettore potrebbe apparire abbreviato sul biglietto, mentre il nome completo e la sua abbreviazione sono evidenziati nelle tariffe, nelle condizioni di trasporto, nelle norme o negli orari del vettore: l'indirizzo del vettore sarà l'aeroporto di partenza indicato accanto alla prima abbreviazione del nome del vettore sul biglietto; i luoghi di scalo stabiliti nella rotta del passeggero; il trasporto da effettuarsi in conformità al presente contratto da parte di diversi vettori in sequenza è da considerarsi come una singola operazione.
  5. Il vettore aereo che emette un biglietto per trasporto sulle linee di un altro vettore aereo lo fa solo in qualità di suo agente. Se Delta fornisce servizi ai passeggeri tramite un accordo di codeshare, come ad esempio voli operati dal vettore Delta Connection, da un membro dell'Alleanza SkyTeam o da altri partner di codeshare di Delta, quest'ultima o un suo rappresentante autorizzato informerà il passeggero riguardo al vettore che opera il volo, al momento della prenotazione o comunque non più tardi del check-in.
  6. Qualsiasi esclusione della limitazione della responsabilità del vettore sarà applicata a favore degli agenti, dei dipendenti e dei rappresentanti del vettore e di qualsiasi persona il cui aeromobile sia usato dal vettore per il trasporto, dei suoi agenti, dipendenti e rappresentanti.
  7. Il bagaglio registrato sarà consegnato al possessore del tagliando del bagaglio. In caso di danni al bagaglio in movimento con trasporto internazionale, il reclamo al vettore dev'essere effettuato per iscritto immediatamente dopo il rilevamento del danno e non oltre 7 giorni dopo il ricevimento; in caso di ritardo, il reclamo dev'essere effettuato entro 21 giorni dopo la data di consegna del bagaglio. Consultare le tariffe o le condizioni di trasporto relative al trasporto non-internazionale.
  8. Questo biglietto è valido per il trasporto per un anno a partire dalla data d'emissione, salvo indicazione contraria in questo biglietto, nelle tariffe del vettore, nelle condizioni di trasporto, o nelle relative norme. La tariffa del vettore contenuta in questo contratto è soggetta a modifiche prima dell'inizio del trasporto. Il vettore può rifiutare il trasporto se la tariffa applicabile non è stata corrisposta.
  9. Il vettore si impegna a fare il possibile per trasportare il passeggero e i bagagli con ragionevole rapidità. Gli orari pubblicati nel programma o in altro luogo non sono garantiti e non formano parte del presente contratto. Il vettore può, senza alcun preavviso, sostituire vettori o aeromobili alternativi, e ha la facoltà di alterare od omettere i luoghi di scalo indicati sul biglietto, in caso di necessità. Gli orari sono soggetti a modifiche senza preavviso. Il vettore non si assume alcuna responsabilità relativamente all'effettuazione dei collegamenti.
  10. Il passeggero deve soddisfare i requisiti di viaggio governativi, presentare i documenti di uscita, ingresso o altri documenti che possano essere richiesti, e giungere in aeroporto entro l'orario fissato dal vettore o, laddove non sia stabilito un orario, con sufficiente anticipo per poter espletare le procedure relative alla partenza.
  11. Nessun agente, dipendente o rappresentante del vettore ha la facoltà di alterare, modificare o derogare alcuna clausola del presente contratto.

Il vettore si riserva il diritto di rifiutare il trasporto a qualsiasi persona che abbia acquisito un biglietto in violazione di una norma in vigore o di tariffe, norme o regolamento del vettore.